Seleziona una pagina

Upter Awards

L’Upter Award, ovvero il premio Upter è assegnato da quest’anno a personalità che si sono distinti nell’ambito della promozione della cultura e della cittadinanza attiva. Quest’anno il Consiglio Direttivo dell’Upter ha attribuito il premio a:

 

Pupi Avati

regista

Regista di film famosi che hanno saputo affrontare i temi della persona e della identità italiana, con una “Sconfinata giovinezza” ha affrontato un tema oramai quotidiano della nostra epoca: la Malattia di Alzheimer e proprio su questo argomento è stato ospite dell’Upter nel 2012, in occasione dell’anno Europeo sull’invecchiamento attivo.

Riceve l’Upter Award 2017 per il suo impegno sociale e culturale, per la promozione di un cinema di qualità e per l’elevato valore pedagogico delle sue opere.

Francesco Rutelli

già sindaco di Roma e Ministro dei Beni culturali

Per il suo continuo impegno per la cultura. Come Sindaco di Roma e, successivamente, Ministro della Cultura, Francesco Rutelli ha contribuito in Italia alla creazione e alla realizzazione di numerosi e strategici edifici, infrastrutture ed istituzioni culturali, musei e gallerie. Tra di essi, l’Auditorium – Città della Musica (una realtà attesa a Roma da 60 anni, progettata da Renzo Piano, che Rutelli ha voluto localizzare, e quindi finanziare e costruire); la Galleria Civica di Arte Moderna (poi denominata MACRO), le Scuderie del Quirinale, la Centrale Montemartini, sino al Museo MAXXI e alla Galleria Nazionale di Arte Antica di Palazzo Barberini (che attendeva da oltre mezzo secolo una conclusiva definizione).

Riceve l’Upter Award ricordando che è sotto il suo mandato che l’Upter è stata riconosciuta come centro culturale e ha ottenuto la sede di Palazzo Englefield in via Quattro novembre 157.

Pamela Villoresi

attrice

Pamela Villoresi è nata da padre toscano e madre tedesca. Inizia lo studio del teatro al Metastasio di Prato a soli 13 anni, a 14 debutta come protagonista nel Re nudo di Schwarz diretta da Paolo Magelli. All’età di 17 anni gira il Marco Visconti che la rende famosa al grande pubblico, e a 18 approda al Piccolo Teatro di Milano da Giorgio Strehler. Ha recitato in più di 60 spettacoli di cui 5 con Strehler, e poi con Nino Manfredi e Vittorio Gassman, e sempre al fianco dei più grandi attori italiani.

Si è specializzata nell’interpretazione della poesia (ha in repertorio 23 recital di poesie) ed è stata voce recitante in 5 melologhi.

Ha vinto numerosi premi tra cui la Medaglia d’Oro del Vaticano tra i cento artisti del mondo che favoriscono il dialogo con la Spiritualità.

Riceve l’Upter Award 2017 per la diffusione della cultura e in particolar modo della poesia e della letteratura. Ricordiamo il suo impegno per l’Upter e per aver organizzato l’incontro con il premio Nobel per la letteratura Mario Vargas Llosa alla Camera dei Deputati nel 2012. 

Associazione RETAKE

rappresentata da Rebecca Spitzmiller e Paola Carra

a saputo creare dal nulla un movimento di cittadini no-profit e apartitico che si impegna nella lotta contro il degrado, nella valorizzazione dei beni pubblici e nella diffusione del senso civico sul territorio. Attualmente è composto da oltre 90 gruppi a Roma, 10 in provincia di Roma e 15 in Italia, un popolo di migliaia di partecipanti.