[woocommerce_product_search placeholder="Cerca il tuo corso"]
Seleziona una pagina

La perdita di Annick Blache, capo dipartimento di lingua francese dell’Upter, è una notizia che ci rattrista molto. Una donna estremamente positiva, da alcuni anni affetta da quei mali che non perdonano, ma piena di positività e di ottimismo anche quando la terapia non andava bene. Ha dato tanto all’Upter. Una persona che non ti abbandona nei momenti di difficoltà, anzi. E così è stato con noi. Una donna energica, colta, carismatica, accorta, amante del suo lavoro che lavoro non era da come lo affrontava. Purtroppo, la vita funziona così. Ad un certo punto si spegne. Di Annick tutti ricordiamo il suo sorriso, la sua ironia, la sua affettività. Aspetti che la legheranno per sempre a noi e a tutti i suoi allevi. Per sua volontà ha voluto funerali riservati ai soli familiari. Ci ha risparmiato il dolore del commiato esposto in una funzione pubblica. Così tutti la ricorderemo per la persona speciale che è stata, con il suo sorriso, la sua voglia di vivere, di dare agli altri. Un abbraccio a suo marito Francesco, che ho conosciuto durante la sua malattia, e a tutti i suoi familiari. Ci mancava già da circa un anno, ora ci mancherà di più.

Francesco Florenzano, Presidente dell’Upter